Antiriciclaggio: i rischi dei professionisti, in TV su Report

Se siete un professionista e vi occupate di Antiriciclaggio, sarebbe opportuno dare un’occhiata (se non l’avete già vista) alla puntata di Report del 13 Maggio (che potete vedere qui )

Anche il programma televisivo mette in risalto ciò su cui stiamo da tempo sensibilizzando il mercato:  il fatto che i professionisti sono esposti a notevoli rischi, per quanto riguarda la loro corretta implementazione della normativa antiriciclaggio – normativa che scarica sui professionisti incombenze non solo onerose ma spesso mal comprese.

Si sbaglia in buona fede, però…

E’ infatti la mancata comprensione di tutto quello che il professionista deve fare per l’Antiriciclaggio (e il come farlo) il principale fattore di rischio; e si sa, l’ignoranza delle leggi non è una scusa. Per questo, molti professionisti hanno già avuto sgradite sorprese nel corso di verifiche e controlli – pur ritenendo in perfetta buona fede di essere “a posto”.

In particolar modo sono esposti i commercialisti – in termini di adempimenti formali e sostanziali. Non basta infatti, ad esempio, dotarsi di un software antiriciclaggio o pensare che l’Archivio Unico sia la risposta a tutte le domande.

Un fenomeno evidenziato da una ricerca

Questo lo diciamo nel nostro ruolo di consulente leader nel mercato italiano per l’Antiriciclaggio; abbiamo ormai aiutato centinaia di studi professionali e di Commercialisti a mettersi a norma con quanto previsto  dal Dlgs 231/07 e continuiamo a riscontrare, in un elevato numero di casi, delle significative difformità tra quanto fatto dagli studi e quanto previsto dalla normativa.

Tanto che, come evidenziato dalla ricerca condotta da Alavie e Italia Oggi su un campione di 560 studi professionali (potete leggere questo articolo ) emerge una situazione poco positiva dell’Antiriciclaggio, con specifico riguardo ai professionisti; si evidenzia infatti come la maggior parte di professionisti e commercialisti visitati non sia a norma e quindi possa perfino rischiare la chiusura.

Alavie, il consulente specializzato per i Commercialisti e i professionisti.

Alavie è partner dell’ Unione Nazionale Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili (UNGDCEC) ed è una società di consulenza specializzata nella Privacy e l’Antiriciclaggio che in oltre 15 anni di esperienza nel settore ha aiutato oltre 4.000 aziende e centinaia di studi commercialisti.

Per scoprire cosa potremmo fare per voi e aiutarvi a tutelarvi rispetto alle norme (vecchie e nuove) sulla Privacy e l’Antiriciclaggio contattateci – anche solo per verificare se davvero siete compliant  – cliccando qui.