Sicurezza: le criticità delle Aziende medio-grandi. Parliamone insieme.

L’adeguamento alla normativa sulla Sicurezza, quest’anno, è risultato più critico rispetto al passato. In particolare le Aziende di media e grande dimensione, hanno evidenziato un crescente bisogno di supporto e controllo in tutti gli adempimenti e soprattutto sulla Formazione Obbligatoria.

Un’impresa di 500 dipendenti, ad esempio, si troverà comprensibilmente  in difficoltà nel dover affrontare le nuove disposizioni decise dal legislatore. Ricostruire lo storico formativo dei dipendenti, considerare i cambiamenti di ruoli, mansioni, posizioni, ed inquadrali secondo la normativa vigente, richiede infatti un impegno in tempo e procedure non indifferente.

La perdita di ore produttive dedicate alle attività formative, se svolte in maniera “tradizionale”, può rivelarsi un fattore decisamente critico per non poche aziende, in questa particolare contingenza economica.

Dalle indagini di settore che conduciamo regolarmente, le imprese nostre Clienti – ma non solo – in ambito Sicurezza, in estrema sintesi, richiedono:

  • maggiore flessibilità;
  • avanzate capacità di pianificazione e progettazione;
  • innovative metodologie e piattaforme di Formazione, in aula ed a Distanza, che consentano al docente ed al dipendente, una veloce e completa interazione.

All’argomento, che evidentemente non si esaurisce il 26 gennaio (termine ultimo stabilito dall’Accordo Stato-Regioni sulla Formazione dei Lavoratori), abbiamo deciso di dedicare in questo Blog, ma anche in futuri incontri sul territorio di cui documenteremo le testimonianze, spazi dedicati ad esperienze e scambi fra Imprese, Associazioni e Consulenti, che permettano di analizzare e risolvere le criticità generiche e quelle individuali.

Sicurezza e Formazione, parliamone insieme è la formula per garantire una consapevolezza condivisa, al fine di elaborare e diffondere informazioni utili al corretto adempimento della normativa in questione.

Alavie si evolve ed espande, infatti, non soltanto grazie ai propri investimenti in innovazione e risorse umane, ma anche perseguendo una linea di continuo ascolto, monitoraggio e divulgazione delle esigenze del mercato.