Linkedin, Social Media e Privacy, adeguamenti in corso.

video-privacy-LinkedInDall’avvento dei New Media divenuti poi Social – con conseguente moltiplicazione esponenziale di dati e contatti – la nostra Privacy su Internet è un aspetto importantissimo da conoscere e valutare. Avere un profilo sui vari Social Media comporta l’automatico scambio di certi dati a certe condizioni fra voi e quel soggetto.

I dati e le condizioni di base sono imposte dal soggetto, si possono eventualmente personalizzare le ricezioni di notifiche e le adesioni alle richieste di altre applicazioni come quelle – innumerevoli a dire il vero –  di Facebook e Twitter.

Il 10 maggio, adeguandosi ad una linea sempre più attenta alle esigenze degli utenti, LinkedIn ha aggiornato le proprie regole Privacy. Da notare che LinkedIn è un Social frequentato da aziende e professionisti solo a scopo lavorativo, sono molti i profili Business a pagamento, quindi il Social deve garantire un’alta qualità generale, anche sulla politica della Privacy.

E sugli altri Social Media, conoscete sempre le regole d’ingaggio che accettate?

LinkedIn spiega l’utilizzo dei nostri dati con linguaggio molto chiaro, in questo video.

Documento integrale: www.linkedin.com/privacy-policy