La PRIVACY dei clienti: rispetto della norma ed etica in Alavie.

privacy-infoIn Alavie ci occupiamo di normative e processi che richiedono competenza, qualità e sicurezza. Trattiamo dati personali e sensibili venendo a conoscenza, oltre che di anagrafica, recapiti telefonici, email, etc., anche di altre informazioni riservate, come quando operiamo nella consulenza Antiriciclaggio, ad esempio.

Nello sviluppare la politica aziendale del trattamento dati di terzi, non ci siamo attenuti solo alla norma, ma anche al rispetto del cliente ed al suo diritto di riservatezza, trasparenza e legalità, da parte di chi lo affianca.

Qui desideriamo spiegare dettagliatamente, settore per settore, il percorso dei dati che ci vengono forniti:
dai clienti, dai contatti sul Blog e sui Social Network, dai sondaggi, dalle email e da altre attività online, oltre che dagli incontri negli eventi che sponsorizziamo.
Così da fornire un quadro chiaro ed esaustivo a tutti coloro con cui siamo e saremo in diretta comunicazione.

1° Parte
NOMI (o LOGHI) DEI NOSTRI CLIENTI sul sito o sul blog. SI O NO?

Alcuni rapporti di collaborazione, se resi espliciti (solitamente nelle aree Portfolio o in articoli e comunicati-stampa), contribuiscono ad aumentare il valore del’immagine del cliente. Altri decisamente NO.

COMMERCIALISTI: NO
In Alavie non rendiamo pubblici i nomi od i marchi di Commercialisti ed Esperti Contabili che affianchiamo nelle consulenze e nella formazione, poiché come negli adempimenti Antiriciclaggio, il professionista preferisce la riservatezza, circa le risorse a cui attinge per svolgere al meglio il suo lavoro.
I soli casi in cui vengono nominati i professionisti sulle nostre pagine web, è per i Convegni ed eventi che sponsorizziamo o che ci vengono comunicati, o altre iniziative in cui sono gli stessi professionisti e le loro associazioni a condividere e pubblicare sul web documenti, foto etc, che noi collaboriamo a divulgare.

AZIENDE: SI – con precisi criteri.
Le aziende che si affidano a noi, per attività come la Formazione sulla Sicurezza o la certificazione di Qualità, sono generalmente liete di comunicarlo, soprattutto quando investono consistentemente. Poiché diffondere questo genere di informazioni aumenta il valore del Brand aziendale e l’interesse del mercato, soprattutto estero.
Per questo nella nostra pagina PORTFOLIO trovate i Marchi di molte aziende nostre clienti.

Ma anche qui abbiamo applicato criteri che proteggono la privacy:
1) Approvazione del cliente a comparire nel ns. portfolio.
Le aziende nostre clienti (come società finanziarie etc.) che richiedono totale riservatezza, sono escluse a priori, quindi rendiamo pubblici solo coloro a cui rechiamo una utilità d’immagine o che comunque hanno approvato di apparire in quell’area.
2) Nessun dettaglio:
Sul portfolio non viene pubblicato il rapporto intercorso, né alcun recapito del cliente.
3) Se il cliente desidera che si divulghino notizie:
Sul nostro blog e su tutte le altre aree di comunicazione in cui operiamo, pubblichiamo interviste e case history.   In casi in cui un cliente è lieto di testimoniare, ad esempio, un corso di Formazione da noi tenuto presso la sua Azienda in cui si documentano le attività svolte – in un articolo/intervista/video – ogni file che lo riguarda, sarà da lui visionato ed approvato, prima di essere reso pubblico.

Fine prima parte.

– continua –