Adeguarsi alla 231: i vantaggi della soluzione Alavie

Mettersi a norma con il modello organizzativo previsto dalla legge 231/01 sulla responsabilità d’impresa non è solo un impegno ed un onere per l’azienda . E’ anche un modo, serio e concreto di proteggere l’azienda e di tutelare il suo management. In sostanza, una legge che chiede uno sforzo alle aziende ma che in cambio da dei significativi vantaggi – in primis per il management. Per permettervi di sfruttare appieno i vantaggi della 231, abbiamo messo a punto un processo consulenziale ad hoc, pensato per dare il massimo alle aziende e semplificare il processo. I vantaggi della soluzione 231 di Alavie Usare la consulenza di Alavie per il modello organizzativo 231 significa: 1) Garanzia della conformità di fronte alla legge, che offre alle aziende la possibilità di invocare l’esclusione o la limitazione della propria responsabilità in caso di reati commessi dai propri dirigenti, manager o dipendenti 2) Personalizzazione dei servizi di consulenza: i consulenti Alavie offrono assistenza personalizzata nella definizione ed implementazione delle migliori soluzioni per la gestione dei rischi di commissione dei reati 3) Aggiornamento periodico obbligatorio semplificato: Alavie garantisce ai propri clienti l’aggiornamento periodico delle procedure e dei documenti previsti dalla legge per il mantenimento nel tempo della conformità normativa 4) Integrazione della Consulenza con la Formazione del personale. Possiamo aiutarvi a stare più tranquilli? Alavie è il consulente esperto in grado di accompagnarvi nel processo di progettazione e realizzazione di un sistema di controllo interno ex D.Lgs. 231/01, per mettervi in regola e togliervi anche questo peso dalle spalle. Ci occupiamo con voi e per voi di tutti gli aspetti necessari per rendervi a norma e lavorare più tranquilli. Togliendovi, come al solito, dei bei pesi dalle spalle. Vogliamo provare a parlarne? Contattateci subito!

Scaduti i termini per il DPS: non c’è tempo da perdere (ma ci siamo noi)

Mamma mia come corre il tempo… i giorni volano ed è passato anche il 31 Marzo, data ultima in cui le aziende sono obbligate ad aggiornare il DPS, Documento Programmatico sulla Sicurezza. Se non l’avete fatto è decisamente consigliabile mettersi rapidamente a norma, per evitare le conseguenze previste dalla legge per i contravventori. Certo, il processo di aggiornamento del DPS rischia di essere una bella seccatura, di complicare la vita in un momento in cui ci sono così tante altre cose da fare, per un’azienda che deve tenere gli occhi ben fissi e la mente  ben concentrata sul proprio business e il proprio fatturato. Se non avete già sistemato il DPS per il 2011 potrete però correre ai ripari in modo facile, economico e sopratutto rapido, per ridurre il periodo in cui siete ancora a rischio – semplicemente ricorrendo al nostro aiuto. Come consulenti esperti di Privacy potremo aiutarvi a mettervi rapidamente al riparo dalle conseguenze, risolvendo gli adempimenti relativi a questa scadenza. Lasciandovi liberi di concentrarvi sugli aspetti più critici e fondamentali del vostro business. Contattateci per scoprire come potremo risolvere efficacemente anche questa preoccupazione, scaricarvi da questa incombenza e togliervi quindi come al solito qualche peso dalle spalle.

chiamaci

Il numero telefonico dedicato è a tua disposizione per ricevere informazioni.

Il servizio è attivo dal
Lun. al ven. 8.30 – 12.30 / 14.00 – 18.00

richiedi informazioni

Contattaci per approfondimenti sui nostri servizi


    resta sempre aggiornato con la nostra newsletter

    Richiedi informazioni sull'evento

    Compila la form per richiedere maggiori informazioni sull’evento ti risponderemo nel più breve tempo possibile.


      Richiedi informazioni sull'evento

      Compila la form per richiedere maggiori informazioni sull’evento ti risponderemo nel più breve tempo possibile.

      resta informato

      Compila la form per ricevere aggiornamenti sugli eventi futuri