legge 231

Il mandato professionale

In base a quanto stabilito dall’art. 19, D.Lgs. 231/2007, l’adempimento degli obblighi di identificazione e verifica dell’identità del cliente e del titolare effettivo avviene “prima

Attività di Audit sui Modelli 231/01

[vc_row][vc_column][vc_column_text]Uno dei principali compiti che l’Organismo di Vigilanza deve assolvere nel corso del suo mandato è l’effettuazione di attività di audit sul Modello di Organizzazione

I dati obbligatori per l’antiriciclaggio

Distinzione tra dati per la Registrazione e dati per il Fascicolo del cliente Tutti i professionisti, come previsto dalla normativa vigente in materia di antiriciclaggio,

Noi, i Cookie e la Privacy.

Succede quotidianamente che il browser di navigazione (Explorer, Google Chrome, FIrefox..) ci segnali con una finestra pop-up la richiesta di accettazione di un cookie, da

Antiriciclaggio: Cliente reticente, sanzioni penali

Se il cliente non fornisce alla Banca, Intermediario, Commercialista o professionista tutte le informazioni previste dalla normativa antiriciclaggio, rischia conseguenze di carattere penale. L’art. 21

231: la vigilanza non può essere solo “formale”

Una recente sentenza del Tribunale di Milano riconferma che, nell’ambito del modello organizzativo 231, le attività dell’Organismo di Vigilanza debbano effettuare un’attività di concreto controllo.

Reati ambientali e 231 – vanno a braccetto

L’ambito di applicabilità della legge 231 si estende anche agli aspetti ambientali, con una specifica responsabilità delle persone giuridiche rispetto ai reati ambientali. Sotto la

Alavie: la consulenza su misura

Alle Aziende non servono i servizi di consulenza “pacchettizzati”, le soluzioni uguali per tutti e che in fondo non vanno bene per nessuno. La filosofia

Antiriciclaggio: il software non basta

Ci sono giunte numerose segnalazioni di un inasprimento dei controlli presso professionisti sul rispetto dell’ Antiriciclaggio, come da Dlgs 231/07, che obbliga anche i professionisti

Modello 231: Tutelarsi conviene sempre più

E’ ormai evidente la tendenza all’allargamento dell’ambito della Legge 231 – che ha introdotto l’obbligo di rispondere come persona giuridica per i reati commessi all’interno

Il Decreto 231/2011 e i Reati Ambientali

Il D.Lgs 121/2011 integra i reati ambientali all’interno della 231 – comportando responsabilità amministrative per l’azienda che inquina. Quindi limiti ma anche vantaggi, nella visione

231: aggiorniamo la lista dei reati

Come certamente saprete bene, se seguite il nostro blog, l’introduzione del modello organizzativo 231 è un rischio ed una grossa opportunità per il management delle

231: non c’è potenza senza controllo

Come recitava una nota pubblicità di pneumatici… ma la stessa cosa vale anche per l’azienda: non si può essere un’impresa che funziona bene se alla

231: attenti al reato… ma quale?

Come probabilmente saprete, con il decreto legge 231/01 è stato introdotto l’obbligo di rispondere in quanto persona giuridica per i reati commessi all’interno della propria

Articoli Recenti