L'impiantistica industriale fra i settori in crescita (+12%) nel 2012 in Italia. La Sicurezza sul lavoro deve essere rafforzata.

impiantistica industriale
Dal Rapporto annuale del Centro Studi Animp-Federprogetti presentato recentemente a Roma, si riscontra un dato importante ed incoraggiante: l’impiantistica industriale italiana ha generato, nel 2012, un valore di circa 35 miliardi di euro, con un incremento positivo del fatturato del 12% rispetto all’anno precedente.

La produzione di cui al fatturato citato viene svolta per il 20% in Italia e per il restante 80% all’estero, in ogni parte del mondo, Europa compresa che – citando la fonte: ha garantito un ricavo di 5.063 milioni e ordini per altri 5.763 milioni.
Il mercato italiano, nonostante la crisi, per questo settore ha generato – fra ricavi di lavori eseguiti ed ordini acquisiti – una somma di circa 7 milioni di euro.

Quanti ne saranno investiti per migliorare la Sicurezza di queste Aziende?

Il settore impiantistico implica alcuni processi lavorativi ad alto rischio sicurezza ed indubbiamente gli incrementi segnalati dalla ricerca Animp dovrebbero essere seguiti da un analogo incremento, per il 2013, nell’osservanza delle normative sulla sicurezza. Staremo a vedere cosa diranno i dati circa la formazione e la consulenza sulla Sicurezza, alla fine dell’anno in corso.

Dati gli attuali strumenti avanzati ed altamente personalizzabili disponibili, auspichiamo che questo incremento ci sia davvero e che le aziende, i loro manager ed i dipendenti, siano sempre più preparati nella prevenzione ed attenzione alla Sicurezza.
Andando al settore esaminato, appare ovvio che una maggiore produzione implichi un maggior numero di ore/lavoro e/o acquisizione di macchinari diversi, con riadeguamento di protocolli e mansioni etc. etc.

Una documentata policy più accorta sulla sicurezza testimonia anche un’alta qualità dell’azienda e della sua responsabilità sociale, aumentando il valore del brand nei confronti dei mercati. Soprattutto quelli esteri.

Fonte: ASCA agenzia di stampa nazionale