Vigilanza bancaria (dir.2013/36/UE) Banca d’Italia comunica – tempo sino al 12.12 per i commenti.

bancaitaliaE’ di rilievo in questo periodo, per gli istituti di credito, la comunicazione della Banca d’Italia sull’impostazione generale della futura Circolare che disciplinerà banche e gruppi bancari, cit:” per la trasposizione della direttiva 2013/36/UE ed eventuali note di orientamento e chiarimento tendenti a facilitare l’applicazione del regolamento (UE) n.75/2013.APPLICAZIONE IN ITALIA DELLA DIRETTIVA 2013/36/UE”.
Di fatto questo documento sostituirebbe integralmente la circolare n. 263.
DOCUMENTO ORIGINALE da BANCA D’ITALIA. PDF

SCADENZA PER I COMMENTI: 12 Dicembre 2013 e PRIVACY
E’ da notare il breve periodo di consultazione concesso, citando la comunicazione pubblicata il 28.11 scorso: osservazioni, commenti e proposte possono essere trasmessi entro 15 giorni dalla data di pubblicazione del presente documento, all’indirizzo di posta elettronica certificata npv@pec.bancaditalia.it.
In alternativa, l’invio può avvenire per posta cartacea al Servizio Normativa e politiche di vigilanza, Divisione Normativa prudenziale, via Nazionale 91, 00184 ROMA.
I commenti ricevuti durante la consultazione saranno pubblicati sul sito informatico della Banca d’Italia. I partecipanti alla consultazione possono chiedere che, per esigenze di riservatezza, i propri commenti non siano pubblicati oppure siano pubblicati in forma anonima (cfr. art. 6, co. 3 del Regolamento del 24 marzo 2010); generiche indicazioni di riservatezza non saranno considerate una richiesta di non divulgare i commenti.