Speciale CONVEGNO ANC Firenze – La crisi del Lavoro il tema principale. #fuoriconvegno opinioni online

“Crisi del Lavoro, crisi d’impresa, le misure per affrontarle ed il ruolo dei professionisti” è il tema del convegno di ANC a Firenze di oggi 10 aprile 2014.

Mentre a Firenze ci si incontra fisicamente, sui Social Media si commentano gli stessi argomenti, evidentemente i più sentiti dai professionisti, che si radunano nelle community online anche allo scopo di confrontarsi per sviluppare insieme proposte atte a sostenere la fatica che questa attività sta comportando, in un regime di lacune normative, controlli sempre più serrati e difficoltà finanziarie sia dei clienti che della categoria stessa.

Da Facebook – Opinioni “fuoriconvegno”in tempo reale: Francesco Stefanini Dottore Commercialista di Benevento – Studio Stefanini francescostefanini

Francesco Stefanini è uno dei fondatori del gruppo “Commercialisti Incazzati” su Facebook, arrivato in poco tempo a 1.200 iscritti, e come il collega Galotti (vedi intervista), ha concrete argomentazioni da sostenere circa il ruolo del Commercialista oggi, in Italia.

Le sue parole ben descrivono le difficoltà ma anche l’energia dei commercialisti che ritengono l’impegno professionale, ma anche sociale, necessario per un cambiamento:

“Abbiamo assistito ad una sostanziale svalutazione della nostra professione. Troppi commercialisti. La mancanza di concorsi e di lavoro dipendente ha fatto sì che molti disoccupati abbiano scelto questa professione non sapendo cosa altro fare. Ed ecco l’inflazione della categoria, con conseguente svendita del ruolo; poi l’Ade, che si è approfittata di una categoria sempre più debole… E così siamo diventati servitori dello Stato.

Bisogna aggiungere che la questione e’ molto complessa e non si può sintetizzare in due parole: occorre un serio dibattito e serve prendere una posizione in modo fermo. Io sono solo un piccolo professionista di provincia, ma penso che occorra un confronto che parta dal basso. Il gruppo Commercialisti incazzati con oltre mille membri in pochi mesi, dimostra che siamo alla ricerca di colleghi con cui confrontarci.”

D: Al Convegno di Firenze oggi, pensi che molti ritengano, come te, necessaria una “selezione” oltre che una normativa decente?

“Si sta legiferando sulla tutela delle professioni e sulle relative sanzioni, ma rispetto alla nostra professione occorre stabilire prima quale sia l’attività protetta. Ovviamente chi ha fatto anni di pratica professionale, l’esame di abilitazione e fa formazione ha una polizza assicurativa e mantiene le spese di uno studio, non può tollerare altri che fanno il nostro stesso lavoro senza abilitazioni e formazione, già limitare questa concorrenza sleale sarebbe tanto”.

Francesco Stefanini.

…….

Nel frattempo, a Firenze..

Convegno Firenze 2014-ore12