La Formazione obbligatoria – Accordo Stato Regioni.

Gli accordi del 21 dicembre 2011 sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n. 8 dell’11 gennaio 2012 e sono entrati in vigore il 26 gennaio 2012. Sono quindi stati approvati gli Accordi Stato-Regioni relativi alla formazione alla sicurezza indicati dall’art. 34, comma 2 (datore di lavoro RSPP) e art. 37, comma 2 (lavoratori, dirigenti e preposti ) del D. Lgs. n. 81/08. Gli accordi definiscono la durata, i contenuti e le modalità della formazione da svolgere.
La novità principale riguarda l’individuazione della durata della formazione in base al rischio dell’attività aziendale: basso, medio, alto. Di seguito un prospetto esplicativo:

Tipologie di formazione Ore di svolgimento
Formazione dei Lavoratori Corso Formazione generale di 4 ore – Corsi di Formazione specifica di settore rischio Basso 4 ore, Medio 8 ore, Alto 12 ore.
Relativi aggiornamenti quinquennali a seconda dell’indice di rischio.
Formazione dei Preposti Corso di 8 ore.
Relativi aggiornamenti quinquennali a seconda dell’indice di rischio.
Formazione dei Dirigenti Corso di 16 ore.
Relativi aggiornamenti quinquennali a seconda dell’indice di rischio.
Formazione per Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione dei Datori di lavoro Corsi articolati in base ai livelli di rischio: Basso 16 ore; Medio 32 ore; Alto 48 ore.
Relativi aggiornamenti quinquennali a seconda dell’indice di rischio.

 

Per gli Studi Professionali:

  • Il datore di lavoro dovrà effettuare il corso di RSPP (resp. Serv. Prevenz. e protez.) per DDL a rischio basso di 16 ore da rinnovarsi ogni 5 anni con 6 ore, in alternativa potrà nominare un RSPP esterno;
  • tutti i lavoratori dovranno effettuare il corso di formazione secondo l’Accordo Stato-Regioni a rischio basso di 8 ore cadauno, con aggiornamento ogni 5 anni di 6 ore;
  • si dovrà avere almeno 1 addetto Antincendio a rischio basso con corso di 4 ore ed aggiornamento triennale di 4 ore ed almeno 1 addetto primo soccorso a rischio basso moduli B o C di 12 ore cadauno, con aggiornamento triennale di 4 ore;
  • si dovrà avere 1 RLS (rappres lavoratori x la sicurezza) con un corso di 32 ore ed aggiornamento annuale di 4 ore (in alternativa si potrà rivolgersi ad alcuni enti bilaterali (ELBA, OPTA, CNA, PMI etc.) e nominare il RLS Territoriale.
  • si dovrà infine nominare o contattare un medico competente del lavoro
  • il rischio è evidentemente BASSO.
[vc_text_with_icon_1 icon=”icon-caret-up” title=”CIRCULARIS” url=”https://www.alavie.it/circularis/”]Vedi tutti i testi pubblicati[/vc_text_with_icon_1]