Modello Organizzativo 231 per Aziende

Modelli 231: formazione e informazione

Una delle fasi principali del processo di adozione del Modello di Organizzazione Gestione e Controllo 231 riguarda la sua diffusione e la formazione del personale.

Gestione conformità normativa antiriciclaggio per i professionisti

Al fianco dei professionisti… con ANC!

Da oltre vent’anni siamo al fianco dei professionisti per supportarli nella gestione degli adempimenti normativi, semplificando le attività e migliorando la qualità del loro lavoro.

Attività di Audit sui Modelli 231/01

[vc_row][vc_column][vc_column_text]Uno dei principali compiti che l’Organismo di Vigilanza deve assolvere nel corso del suo mandato è l’effettuazione di attività di audit sul Modello di Organizzazione

Il rischio, chiave del successo dell’impresa.

“…saper gestire adeguatamente tutti i rischi a cui un’attività imprenditoriale è esposta rappresenta l’elemento essenziale del successo”. Così una delle storiche “big five” della consulenza, Arthur Andersen, definiva

Il reato di autoriciclaggio

Articolo 231 – Autoriciclaggio e D. Lgs. 231/2001 Cos’è l’autoriciclaggio? L’autoriciclaggio consiste nell’attività di occultamento dei proventi derivanti da crimini propri; si riscontra soprattutto a

Procedure formali a dimostrazione della diligenza.

[vc_row][vc_column][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/1″][vc_column_text]Con l’entrata in vigore della IV direttiva antiriciclaggio, gli adempimenti in capo ai professionisti subiranno delle profonde modifiche. L’obiettivo che viene perseguito è quello

231: la vigilanza non può essere solo “formale”

Una recente sentenza del Tribunale di Milano riconferma che, nell’ambito del modello organizzativo 231, le attività dell’Organismo di Vigilanza debbano effettuare un’attività di concreto controllo.

Reati ambientali e 231 – vanno a braccetto

L’ambito di applicabilità della legge 231 si estende anche agli aspetti ambientali, con una specifica responsabilità delle persone giuridiche rispetto ai reati ambientali. Sotto la

Modello 231: Tutelarsi conviene sempre più

E’ ormai evidente la tendenza all’allargamento dell’ambito della Legge 231 – che ha introdotto l’obbligo di rispondere come persona giuridica per i reati commessi all’interno

Il Decreto 231/2011 e i Reati Ambientali

Il D.Lgs 121/2011 integra i reati ambientali all’interno della 231 – comportando responsabilità amministrative per l’azienda che inquina. Quindi limiti ma anche vantaggi, nella visione

231: aggiorniamo la lista dei reati

Come certamente saprete bene, se seguite il nostro blog, l’introduzione del modello organizzativo 231 è un rischio ed una grossa opportunità per il management delle

231: non c’è potenza senza controllo

Come recitava una nota pubblicità di pneumatici… ma la stessa cosa vale anche per l’azienda: non si può essere un’impresa che funziona bene se alla

231: attenti al reato… ma quale?

Come probabilmente saprete, con il decreto legge 231/01 è stato introdotto l’obbligo di rispondere in quanto persona giuridica per i reati commessi all’interno della propria

Articoli Recenti